dscn2339

Si è svolto un sopralluogo operativo nell’ Area Industriale Ex SIR di Lamezia Terme – Comparto 1 – nel corso del quale sono stati consegnati i lotti alienati il 30 dicembre 2016, visitati i cantieri avviati nell’ Area per nuovi insediamenti produttivi e per il completamento delle opere di infrastrutturazione primaria, in fase di realizzazione, a cura del CORAP. Sono state visitate alcune realtà aziendali già insediate ed operative.

17 marzo 1997 costituzione Società Consortile “Sviluppo Area ex SIR” oggi Lameziaeuropa Spa.dscn2394

Venti anni di impegno al servizio della crescita del territorio lametino e per il rilancio produttivo dell’Area Industriale dismessa ex SIR di Lamezia Terme.

Complessivamente, dal 2001 al 30 dicembre 2016, sono stati alienati alle imprese mq 1.027.075.

Altri mq 250.000 rimangono per nuovi insediamenti produttivi.

Altri 2 milioni di mq sono a disposizione del progetto Waterfront Lamezia.

Complessivamente, nel periodo 2001-2016, si stanno insediando sull’area ex SIR di proprietà della Lameziaeuropa Spa, 81 nuove aziende, di cui: 51 già operative, 8 in fase di realizzazione, 15 in progettazione, 7 completate ma attualmente non operative; investimenti complessivi pari a circa 160 milioni di euro.dscn2384rev1

Di queste 81 nuove iniziative 56 sono promosse da imprese lametine, 15 da imprese provenienti da Catanzaro e da altre province calabresi, 10 da società che operano in altre regioni italiane.

Attualmente su tutta l’Area Industriale di Lamezia Terme operano o stanno per avviare le loro attività produttive 105 aziende con una occupazione di circa 2.500 unità.

In particolare, i settori di attività delle iniziative insediate nell’ Area sono i seguenti: Manifatturiero, Logistica, Telecomunicazioni e Call Center, Agroalimentare, Servizi Ambientali, Produzione di energia da fonti rinnovabili.

Dal 2009 al 2015 sono stati vissuti gli anni duri della crisi economica che ha bloccato la propensione a nuovi investimenti da parte delle imprese.

Nel corso del 2016 si è registrata una ripresa delle attività economiche e di insediamenti produttivi  nell’Area con la stipula di 5 rogiti notarili per lotti riguardanti l’area ex SIR, per complessivi mq 30.541.

Nel 2016 ritorna in utile il bilancio della Lameziaeuropa per circa 53 mila euro ante imposte.

Era questo uno degli obiettivi programmatici da raggiungere evidenziati dall’attuale Consiglio di Amministrazione all’atto del suo insediamento, avvenuto nel febbraio 2016.dscn2379

Sono in corso nei vari comparti dell’area a cura del CORAP i lavori per circa 3 milioni di euro relativi al potenziamento della videosorveglianza, pubblica illuminazione, completamento opere di infrastrutturazione primaria. L’area è stata inoltre inserita nel Piano Nazionale e Regionale per la diffusione della Banda Ultra Larga realizzato da Infratel.

Sono in corso i rapporti finalizzati alla riacquisizione delle aree ex Biofata.

E’ in fase di avanzata realizzazione, in stretta collaborazione con il Comune di Lamezia Terme, lo studio di fattibilità tecnica e di sostenibilità ambientale e finanziaria  del porto turistico nell’ambito del progetto Waterfront Lamezia sulla base di quanto già deliberato in merito dal CDA, nella riunione del 12 ottobre 2016.

In merito allo stato di attuazione dei progetti di rimodulazione dei Patti Territoriali il Comune di Lamezia Terme sta procedendo con l’esame delle 29 offerte pervenute in data 10 gennaio 2017 a seguito dell’indizione della gara d’appalto dei lavori per la realizzazione del Centro Servizi per le Imprese, 1,3 mln di euro,  ai fini della sua aggiudicazione e consegna dei lavori che dovrebbe avvenire entro aprile 2017, mentre il Corap sta procedendo, ai fini della realizzazione del centro polifunzionale AGRIEXPO’, 1,7 mln di euro, per addivenire alla approvazione del progetto esecutivo ed alla indizione della gara d’appalto dei lavori, entro maggio 2017.dscn2367

In merito alla tematica delle Aree di Crisi Industriale non Complessa che permette l’utilizzo di finanza dedicata a valere sulla legge 181/89, la società ha svolto un’ intensa attività di informazione presso le imprese al fine di

conoscere approfonditamente lo strumento agevolativo e permettere la presentazione di specifiche richieste di finanziamento a partire dal prossimo 4 aprile 2017. Oggi, viene consegnata la prima comunicazione di disponibilità di un lotto nell’area ex Sir di mq 40.000, nei prossimi giorni si procederà con un’altra per un lotto di 10.000 mq, altre due aziende stanno definendo con gli istituti bancari le procedure necessarie per un ampliamento ed un nuovo insediamento produttivo. Una azienda sta inoltre presentando la richiesta per un nuovo insediamento nell’area PIP di Contrada Rotoli.

Per quanto riguarda i due progetti sviluppati dalla società nel corso del 2016 “ISCALA”’, insieme ai 7 Comuni dell’Istmo di Marcellinara con Lamezia Terme comune capofila ed “HERMES”, con protagoniste 10 aziende aderenti alla RETE CLAI tra cui Lameziaeuropa, gli stessi, pur essendo stati ammessi, non sono rientrati nella prima fase di finanziamento prevista dal MIBACT e da FONDIMPRESA per esaurimento dei fondi, ma verranno ripresentati nella prossima finestra dei bandi prevista per giugno 2017.

Prosegue l’attività del Distretto Matelios ubicato nell’Area ex SIR riguardante la realizzazione di progetti di ricerca sui nuovi materiali da utilizzare nella produzione di energia da fonti rinnovabili di cui Lameziaeuropa è fra i soggetti promotori. Di recente la visita del responsabile innovazione di Enel Green Power e  la partecipazione a nuovi bandi del POR Calabria relativi a ricerca e sviluppo ed internazionalizzazione.dscn2424

Per quanto riguarda le criticità presenti nell’Area si sta operando per migliorarne la pulizia in collaborazione con LameziaMultiservizi Spa e con il coinvolgimento della cooperativa Malgrado Tutto ed insieme alla Fondazione Terina ed al Corap si sta lavorando per la realizzazione di un servizio di vigilanza notturna e diurna, il sabato e la domenica, su tutta l’Area Industriale di Lamezia Terme in collaborazione con le imprese insediate.

Prosegue la decennale collaborazione con il Gruppo Elicotteristico SIRIO di stanza a Lamezia Terme che nell’ Area compie attività di esercitazione e con il Gruppo AVIS di Sant’ Eufemia Lamezia per giornate di donazione realizzate in collaborazione con le imprese insediate.dscn2392

Lameziaeuropa ha aderito al Piano Locale del Lavoro del Lametino e del Reventino, promosso dalla Regione Calabria e dal Comune di Lamezia Terme, con la manifestazione d’interesse presentata per ospitare quattro giovani laureati da impegnare per nove mesi, a valere su fondi stanziati dalla Regione su progetti promossi dalla società e riguardanti, in particolare, la tematica waterfront, porto turistico e sviluppo sostenibile legato alla cultura ed agroalimentare, la rete d’imprese Clai e i nuovi strumenti finanziari per lo sviluppo delle aree industriali.

Guarda video:

http://bit.ly/2mV3A2T

dscn2349

dscn2363